Inanellamento dell’avifauna a scopo scientifico

L’inanellamento è una tecnica che prevede la marcatura individuale degli uccelli, mediante l’apposizione sul tarso di un anello irremovibile e contrassegnato in modo univoco. La cattura di uccelli selvatici in modo incruento e senza rischi per la loro incolumità permette di effettuare un esame ravvicinato, e quindi di raccogliere informazioni precise su sesso, età, peso, dimensioni, muta di ciascun individuo. L’attività di inanellamento si svolge tramite utilizzo di reti di cattura verticali, di nylon, anelastiche, denominate mist-net, che hanno lo scopo di immobilizzare gli individui che ne vengono a contatto.

L’azione verrà svolta presso la stazione di inanellamento “Dogana”, di proprietà delParco del Ticino, sita in comune di Vizzola Ticino, con riferimento al periodo della migrazione pre-nuziale, allo scopo di permettere di verificare ogni anno le variazioni numeriche dei contingenti migratori delle specie target di progetto, al fine di potere raffrontare tali dati con variazioni nei contingenti nidificanti delle medesime specie, e di verificare con accuratezza se eventuali incrementi o decrementi siano legati a variazioni nei flussi migratori o all’efficacia degli interventi gestionali eseguiti.

I commenti sono chiusi.